Volkswagen Touareg, un gigante con quattro ruote motrici

Volkswagen Touareg

Nel 2018, ha esordito la nuova Volkswagen Touareg, terza generazione del SUV che, con l’uscita di produzione della Phaeton, diventa il modello di punta della casa di Wolfsburg. Si tratta di uno Sport Utility Vehicle di lusso, dalle grande dimensioni e dai ricchissimi allestimenti. Un’ammiraglia costruita a partire dalla piattaforma MLB Evo, comune ad altri gioielli del gruppo della Bassa Sassonia come le Audi Q7 e Q8, ma anche la Porsche Cayenne e la spettacolare Lamborghini Urus.

Volkswagen Touareg: design e interni

Rigorosamente con quattro ruote motrici, la nuova Volkswagen Touareg è un SUV dalla mole imponente. 488 centimetri di lunghezza, 198 di larghezza e 1,70 metri di altezza. Mentre i cerchi misurano dai 18 ai 21 pollici di diametro. Di sicuro, lo Sport Utility Vehicle di Wolfsburg non passa inosservato. Non solo per le dimensioni, però. Anche l’estetica gioca un ruolo decisivo. Le forme sono quelle squadrate che, da un lustro a questa parte, la casa tedesca propone con successo nel disegno delle sue vetture. Anche se nel caso della nuova Volkswagen Touareg, gli spigoli paiono un filo meno enfatizzati.

A guardarla, colpisce subito l’enorme calandra che caratterizza il muso, con gli enormi fasci della griglia a farla da padroni. Squadrata è pure la forma (e la trama) delle maschere dei grandi fari anteriori. Risulta meno impegnativo il paraurti, con linee che ricordano da vicino quelle viste sulla nuova Passat. Il complesso della vettura è muscoloso e, ai fianchi, sono ben visibili le profonde nervature che caratterizzano le più recenti Volkswagen. Il posteriore, invece, è quasi interamente occupato dal grande portello di accesso al bagagliaio. Quest’ultimo è davvero capiente, con una capacità che passa agilmente da 810 a 1.800 litri.

Interni della Volkswagen Touareg
Interni della Volkswagen Touareg

Dentro, la nuova Volkswagen Touareg, si distingue per un ambiente raffinato quanto spazioso. Piacciono le line armoniche che caratterizzano gli interni e la possibilità di accostamenti bicolor. Plancia e consolle rubano l’occhio, complici anche i due grandi schermi digitali. Il primo, posto nel cruscotto, misura 12,3 pollici e grazie al sistema Active Info Display restituisce in modo chiaro e puntuale tutte le informazioni di guida. Più spostato al centro, troviamo invece un altro gioiello tecnologico, l’enorme schermo dell’intrattenimento, curvo e con tecnologia touch, con diagonale che misura la bellezza di 15 pollici.

Sempre a proposito di tecnologia, è tanta quella a bordo destinata a una maggiore sicurezza. Troviamo infatti gli ormai consueti, Traffic Jam Assist, Lane Assist e Side Assist per una guida nel traffico assistita, un aiuto nel mantenere la carreggiata e cambi di corsia più sicuri. Non solo. La nuova Volkswagen Touareg si fa apprezzare per l’innovativo sistema Night Vision che, grazie a telecamere a infrarossi, individua persone o animali nel buio prima che siano illuminati dai fari al LED.

Motore e prestazioni

Sono tre i motori che gli ingegneri di Wolfsburg hanno pensato per la nuova Volkswagen Touareg. Si tratta di tre motori alimentati a gasolio e dotati di 6 oppure 8 cilindri. Nel primo caso, abbiamo due 3.0 litri da 2.967 centimetri cubi di cilindrata. Differenze invece ai cavalli (231 e 286 cv) e alla coppia massima (500 e 600 Nm). Il diesel da 8 cilindri, invece, dispone di 3.956 cc di cilindrata, oltre a 422 cavalli e 900 Newton metri di coppia massima. Un propulsore bello vivace, il 4.0 litri diesel, capace di trascinare il SUV della Bassa Sassonia fino alla velocità massima di 250 chilometri orari. Ottime le prestazioni anche degli alimentati a gasolio da 231 e 286 cavalli. Il primo arriva alla punta di 218 km/h, mentre il secondo si spinge addirittura fino ai 235 orari.

Dettagli anteriori
Dettagli anteriori

A prescindere dalla motorizzazione, la nuova Volkswagen Touareg è dotata di trazione integrale con tutte e quattro le ruote sterzanti. Trazione integrale a cui si accoppia il cambio Tiptronic a otto ordini di marcia. Niente male, infatti la Touareg è un’ammiraglia, anche negli itinerari fuori asfalto.

Volkswagen Touareg: prezzo e consumi

Se le motorizzazioni tra cui scegliere la nuova Volkswagen Touareg sono appena tre, uno in meno è il numero degli allestimenti disponibili: Style e Advanced. Prezzo di partenza è dunque quello definito dalla versione in allestimento Style con a bordo i 6 cilindri del 3.0 diesel da 231 cavalli, ossia 61.000 euro. Non una cifra esorbitante, trattandosi di un’ammiraglia tedesca. Non a caso, se a essere scelta è la variante Advanced con il poderoso 4.0 litri da 422 cv, il prezzo di partenza lievita fino ai 97.000 euro. Una cifra in grado di superare facilmente la soglia dei 100 mila a seconda degli optional desiderati.

I consumi della nuova Volkswagen Touareg si aggirano attorno agli 8 litri ogni cento chilometri, ossia 12,5 km con un litro di carburante a ciclo combinato. Mica pochi ma con motore da 3.956 cc questi salgono fino ai 9 litri di gasolio per cento chilometri.

Oscillazioni che si riscontrano anche alla voce emissioni. In questo caso, i 3.0 litri diesel in dote al SUV tedesco rilasciano nell’aria tra i 208 e i 215 grammi di anidride carbonica ogni chilometro di strada percorso. Mentre, con a bordo il 4.0 litri, i grammi di CO2 emessi si spingono fino alla soglia di 239.

Video interessanti

  • BMW Serie 8 Coupé: la sportiva di lusso dell’Elica bavarese
  • Adria International Raceway: caratteristiche della pista, cosa vedere e cosa fare
  • BMW M2 Competition, tutta un'altra grinta
  • Adria Karting Raceway: descrizione ed informazioni utili
  • Campionato Italiano Gran Turismo: tappa a Imola dal 21 al 23 giugno
  • Pista Azzurra di Jesolo: descrizione del kartodromo e informazioni utili
  • Riccardo Agostini: biografia e prossimi eventi
  • Mini Challenge 2019: Mugello, 4a tappa  (19 - 21 Luglio)
  • WSK Euro Series: l'ultima tappa a Adria dal 26 al 29 giugno
  • Autodromo di Modena: descrizione del circuito e cosa fare
  • Ferrari 458 Spider: un sogno a quattro ruote
  • Consigli utili per la guida in pista
  • Lamborghini Huracán EVO, evoluzione della specie
  • Pista GoKart di Migliaro: descrizione e informazioni utili
  • Circuito Tazio Nuvolari: descrizione della pista e attività disponibili