Elation Freedom, ufficiale la hypercar elettrica più veloce al mondo

Il segmento delle supercar dalle prestazioni oscenamente vertiginose, ultimamente protagonista con sempre nuovi annunci, che hanno visto sugli scudi la Tesla Roadster 2, la Rimac C2, la Lotus Evija, e la Porsche Taycan Turbo S, ha da oggi un nuovo e ambizioso competitor, la californiana Elation Hypercars che, nello specifico, ha avviato i pre-ordini della Elation Freedom.

Realizzata con un telaio in fibra di carbonio dalla notevole rigidità torsionale (65.000 Nm/grado), in uno stile ben diverso da quello classicheggiante della Bugatti Veyron 16.4 Grand Sport, la Elation Freedom esibisce un pronunciato spoiler sul davanti, assieme a prese d’aria che sfogano lateralmente, sulle portiere ad ali di gabbiano, oltre a un alettone retrattile, collocato sul retro assieme a un generoso diffusore. Le ruote, invece, sono presiedute da sospensioni a doppio braccio oscillante, come chiaro prestito dal mondo delle auto da competizione, stante la partnership con un’azienda realizzatrice dei sistemi Kers per la Formula 1 e di tecnologie propulsive per la Formula E.

La citazione di quest’ultima non è casuale: in versione Freedom Iconic (2.3 milioni di dollari), la supercar sfidante della rivale targata Tesla Motors monta un motore termodinamico V10 aspirato, che spreme 750 cavalli di vapore dai suoi 5.2 litri di cilindrata, mettendo in campo anche la trazione integrale, una doppia frizione, e un cambio S-tronic a 7 rapporti. Fondamentalmente, però, la Elation Freedom è una hypercar elettrica da 1.440 Newton metri di coppia motrice e, sotto questo aspetto, offre non meno opzioni.

Interni della Elation Freedom

Nella variante base della stessa, i 3 motori elettrici innestati erogano una potenza di 1.427 cavalli vapore, corrispondenti a 1.040 kW, mentre nella versione con 4 motori elettrici si arriva a 1.903 cavalli vapore, tradotti in 1.400 kW: ad alimentare quest’intrepida auto elitaria concorre, nel primo caso, una batteria da 100 kWh, alla quale è attribuita un’autonomia di 482 Km mentre, optando per il modello con una powerunit elettrica in più, si fa ricorso alla batteria da 120 kWh, che garantisce 644 Km, a patto che non si miri a raggiungere la velocità di punta (autolimitata) a 418 Km/h.

Accreditata per essere la supercar (elettrica) più veloce al mondo, con uno speed da 0 a 100 km/h in 1.8 secondi, la Elation Freedom può essere già pre-ordinata, per chi può, partendo dalla “modica” cifra di 2 milioni di dollari.

Video interessanti

  • Ferrari 458 Spider: un sogno a quattro ruote
  • Lamborghini Huracán EVO, evoluzione della specie
  • Consigli utili per la guida in pista
  • BMW Serie 8 Coupé: la sportiva di lusso dell’Elica bavarese
  • Mini Challenge 2019: Mugello, 4a tappa  (19 - 21 Luglio)
  • Pista GoKart di Migliaro: descrizione e informazioni utili
  • Riccardo Agostini: biografia e prossimi eventi
  • Circuito Tazio Nuvolari: descrizione della pista e attività disponibili
  • WSK Euro Series: l'ultima tappa a Adria dal 26 al 29 giugno
  • Adria International Raceway: caratteristiche della pista, cosa vedere e cosa fare
  • BMW M2 Competition, tutta un'altra grinta
  • Pista Azzurra di Jesolo: descrizione del kartodromo e informazioni utili
  • Campionato Italiano Gran Turismo: tappa a Imola dal 21 al 23 giugno
  • Autodromo di Modena: descrizione del circuito e cosa fare
  • Adria Karting Raceway: descrizione ed informazioni utili