Peugeot iON: la citycar elettrica divertente e comoda per quattro persone

Peugeot iON: la citycar elettrica divertente e comoda per quattro persone

Nell’ambito della rivoluzione elettrica che sta coinvolgendo il settore automobilistico la iON assume un ruolo da piccola protagonista, avendo tutte le caratteristiche per assolvere alle necessità di mobilità urbana. L’auto nasce chiaramente con questa impostazione, pertanto bisogna avere ben chiaro in mente di cosa si sta parlando.

La iON è una delle auto ad emissioni zero più interessanti sul mercato, ma il prezzo da pagare per questo si traduce in elevati canoni di noleggio oppure in importanti costi di acquisto. Di contraltare, si ottiene una vettura molto versatile, caratterizzata da ingombri ridotti e grande abitabilità interna.

Peugeot iON: dimensioni e aspetto esterno

Partiamo dalle dimensioni della vettura elettrica, che misura 3,48 metri di lunghezza per 1,48 metri di larghezza. L’altezza dalla strada è invece di 1,61 metri. L’auto è omologata per ospitare fino a quattro persone. Dal punto di vista esterno il design si caratterizza per essere simile a quello di una piccola monovolume. Il frontale è caratterizzato da forme arrotondate e da un parabrezza di ampie dimensioni (in grado di garantire un’ottima visibilità dall’interno).

I due gruppi ottici hanno una forma arrotondata mentre al centro spicca il logo Peugeot. Lateralmente colpisce il passo particolarmente ampio rispetto alle dimensioni generali (corrisponde infatti a 2,55 metri). Le portiere sono attraversate da una linea centrale che ne enfatizza il dinamismo. I finestrini hanno invece un aspetto arrotondato, concorrendo a creare un aspetto amichevole e cittadino.

La parte posteriore si caratterizza per i fari che si sviluppano orizzontalmente. Anche qui il parabrezza risulta particolarmente ampio, enfatizzando l’aspirazione cittadina della vettura. Nel complesso, l’auto risulta maneggevole e fortemente orientata alla guida in città. Mentre le misure contenute le permettono facilità di parcheggio e di manovra.

Vista posteriore

Il motore elettrico della iON

Per quanto concerne il propulsore di questa vettura, la iON è stata equipaggiata con un motore elettrico da 64 cavalli, che viene montato al di sotto del pavimento del baule. La potenza massima è di 47 KW, mentre la trazione è posteriore. L’alimentazione totalmente elettrica consente ovviamente di non emettere CO2 nell’ambiente.

Rispetto invece al parco batterie, queste ultime sono poste al centro del veicolo e sono composte da 88 celle da 50 Ah. Una ricarica completa permette un’autonomia di circa 150 km e richiede all’incirca 6 ore (con una presa da 220V). Esiste anche una modalità di ricarica rapida che permette di portare la batteria da zero al 30% in circa 30 minuti.

Le prestazioni garantite sono interessanti soprattutto dal punto di vista della ripresa, che risulta robusta e lineare (come ci si attenderebbe in effetti da un’auto elettrica). La velocità massima è limitata a 137 chilometri orari.

Interni e allestimenti

Dal punto di vista degli interni la iON è caratterizzata da un abitacolo dal design semplice e ben organizzato, oltre che dalle forme morbide e accoglienti. Grazie alla forma ovale, le sedute risultano molto comode anche per le persone più alte della media. Il guidatore possiede inoltre un’ottima visuale, garantita dall’ampio parabrezza.

Un altro elemento che garantisce il comfort di marcia è poi la silenziosità del propulsore. Il cruscotto è orientato alla semplicità ed all’ergonomia. Al centro è presente un quadrante con le informazioni riguardanti l’andamento della vettura e la ricarica della batteria. L’abitacolo è inoltre caratterizzato da un numero elevato di portaoggetti.

Interessante anche il bagagliaio, che grazie alla modularità è in grado di passare dai 166 litri della posizione standard agli 860 litri disponibili abbattendo le sedute posteriori. L’equipaggiamento di serie è adeguato alle aspettative: si va dai numerosi airbag al sistema di climatizzazione automatico, dal computer di bordo ai fari ad alta efficienza. D’altra parte, proprio per questo non c’è la possibilità di una vasta scelta negli optional.

Interni della Peugeot iOn
Interni della Peugeot iOn

Peugeot iON: prezzo e considerazioni finali

Siamo giunti al termine della nostra recensione riguardante la Peugeot iON ed è arrivato il momento di parlare di prezzo. L’auto è disponibile a partire da 28301 euro, ma grazie ai diversi incentivi statali e regionali il prezzo finale può scendere notevolmente. Esiste anche una formula “a noleggio”, per coloro che non vogliono impegnarsi nell’acquisto vero e proprio.

Per percorrere circa 100 Km possono bastare appena un paio di euro, ma il canone di noleggio è di 499 euro al mese. Detto ciò, è evidente che al potenziale acquirente di questa vettura non interesserà in particolare il vantaggio economico dell’elettrico, ma piuttosto il riscontro positivo rispetto all’impatto ambientale. L’auto resta inoltre davvero comoda in città e divertente da guidare.

Video interessanti

  • Lamborghini Huracán EVO, evoluzione della specie
  • Campionato Italiano Gran Turismo: tappa a Imola dal 21 al 23 giugno
  • Adria International Raceway: caratteristiche della pista, cosa vedere e cosa fare
  • BMW M2 Competition, tutta un'altra grinta
  • Pista GoKart di Migliaro: descrizione e informazioni utili
  • Circuito Tazio Nuvolari: descrizione della pista e attività disponibili
  • Consigli utili per la guida in pista
  • Ferrari 458 Spider: un sogno a quattro ruote
  • Pista Azzurra di Jesolo: descrizione del kartodromo e informazioni utili
  • Adria Karting Raceway: descrizione ed informazioni utili
  • BMW Serie 8 Coupé: la sportiva di lusso dell’Elica bavarese
  • Autodromo di Modena: descrizione del circuito e cosa fare
  • Riccardo Agostini: biografia e prossimi eventi
  • WSK Euro Series: l'ultima tappa a Adria dal 26 al 29 giugno
  • Mini Challenge 2019: Mugello, 4a tappa  (19 - 21 Luglio)