Mercedes Benz EQC: il suv 100% elettrico della Stella tedesca

Mercedes Benz EQC 2019

Attacco diretto a Tesla Model x, Jaguar I-Pace e Audi e-tron, la Stella tedesca ha le idee molto chiare. Stiamo parlando del Mercedes Benz EQC”, il primo Suv del brand completamente elettrico. Debutterà nel primo semestre del 2019, ma già non mancano rumors su possibili ritardi. Mercedes EQC abbraccia perfettamente la filosofia della casa automobilistica di Stoccarda, sguardo rivolto all’innovazione e all’eleganza ma con un particolare di spicco: “nessuna esagerazione estetica”.

Mercedes rompe questo clichè che ha accompagnato la maggior parte delle vetture elettriche esposte nei più grandi saloni mondiali, vetture tutte troppo moderne e non coerenti con il mercato. EQC dimostra che l’elettrico ha ormai raggiunto ottimi traguardi tecnici ed è pronto a bussare alle nostre porte. Prima di entrare nel dettaglio della new entry di casa Mercedes è doveroso indicare i suoi dati superlativi: ben 400cv, accelerazione da 0 a 100km/h in 5.1s e ultima ma non per importanza un’autonomia che supera i 450km.

Design della Mercedes Benz EQC

Lunga 4,7m, larga 1,8m e alta 1.6m queste sono le dimensioni della nuova Mercedes EQC, misure che ritroviamo anche nella sorella GLC da cui prende in prestito il pianale. L’estetica della vettura è molto differente dagli altri modelli di casa Mercedes che adottano invece le medesime politiche di design, l’obbiettivo è infatti quello di esaltarne il carattere elettrico.

Nuova Mercedes Benz EQC 2019
Nuova Mercedes Benz EQC 2019

Frontalmente il cambiamento è notevole: sovrasta una calandra nero lucido che ospita in posizione centrale il grande stemma cromato, i gruppi ottici a tecnologia matrix adottano un disegno tutto nuovo grazie ad una striscia a led collocata nella parte superiore della calandra che permette di collegare i due fari anteriori della vettura. Quest’ultimi sono impreziositi da dettagli blu richiamanti il carattere “eco” di EQC.

Lateralmente è d’impatto l’enorme cofano il quale costringe ad un arretramento dell’abitacolo. Dal tetto dell’auto segue una linea discendente verso il posteriore, il quale utilizza la stessa logica del frontale tramite due gruppi ottici collegati per l’intera larghezza del veicolo da una striscia a led. Il posteriore di Mercedes EQC a primo impatto ha subito minor stravolgimenti rispetto al frontale e mostra inoltre affinità estetiche con altri modelli presentati al salone di Ginevra 2019 come Porsche Macan S.

Gli interni: un “salotto” a 4 ruote

Appena si entra nell’abitacolo di EQC è impossibile resistere al fascino di mamma Mercedes che per l’ennesima volta ha dimostrato di essere grande maestra in termini di eleganza. Intriganti linee sinuose e grande studio dei materiali rendono questa macchina un salotto a 4 ruote. Si nota subito una cura al dettaglio maniacale e un assemblaggio eccellente, ma l’aspetto forse più particolare degli interni è l’utilizzo sulla zona della plancia di un materiale simil jeans. Questo tessuto potrebbe sembrare troppo sportivo per una vettura di questo segmento ma nel complesso diventa un elemento distintivo e ben integrato con tutti gli altri materiali utilizzati all’interno dell’abitacolo.

Interni
Interni

Ad occupare il trono nella plancia della nuova Mercedes EQC è l’immenso infoteiment da 10,25 pollici con sistema Mbux già visto nell’ultima versione della classe A ma migliorato per tutti gli aspetti “eco” della vettura: opzione di ricerca per le charging station e gestione dei tempi di ricarica. Da non dimenticare anche tutte le opzioni di sicurezza alla guida come la guida-semiautomatica, il sorpasso automatico e la frenata d’emergenza con riconoscimento dei pedoni.

5 sono le modalità di guida proposte, una tra queste presta attenzione al recupero energetico in fase di decelerazione e frenata. Ben integrate nella plancia sono poi le bocchette di diffusione dell’aria che adottano una finitura simil bronzo per richiamare il legame con il carattere elettrico. Infine un portellone elettroattuato ci permette di raggiungere il vano, dotato di prese a 12w e capienza massima di 500l.

Motorizzazioni

Mercedes EQC monta 2 motori elettrici, uno anteriore e il secondo posteriore, in mezzo trova posto il comparto batterie. La potenza non manca, vengono erogati ben 300kw con 765nm di coppia distribuiti dalla centralina elettronica in entrambi gli assi consentendo la velocità massima raggiungibile di 180km/h. Il peso non è dei migliori, ben 2425kg ma non si fa sentire grazie alle prestazioni sprigionate che consentono un’accelerazione da 0 a 100km/h sfiorando i 5 secondi.

Mercedes EQC
Mercedes EQC

L’autonomia di EQC prevede un range tra un minimo di 300km fino a superare i 450km in base alla modalità di guida scelta e all’uso in ambito cittadino, extraurbano o autostradale. Non male i tempi di ricarica, con un sistema di ricarica veloce da 110kw si può  ricaricare un buon 70%-80% della vettura in soli 40 minuti.

Molti dunque gli aspetti positivi utilizzati in questa new entry Mercedes ma resta un dubbio: il “prezzo”, che sembra aggirarsi intorno ai 70 mila euro. Appena sarà ufficiale si potrà valutare se ha senso preferire EQC alle rivali.

Video interessanti

  • BMW M2 Competition, tutta un'altra grinta
  • Autodromo di Modena: descrizione del circuito e cosa fare
  • WSK Euro Series: l'ultima tappa a Adria dal 26 al 29 giugno
  • Lamborghini Huracán EVO, evoluzione della specie
  • BMW Serie 8 Coupé: la sportiva di lusso dell’Elica bavarese
  • Circuito Tazio Nuvolari: descrizione della pista e attività disponibili
  • Ferrari 458 Spider: un sogno a quattro ruote
  • Pista Azzurra di Jesolo: descrizione del kartodromo e informazioni utili
  • Adria Karting Raceway: descrizione ed informazioni utili
  • Adria International Raceway: caratteristiche della pista, cosa vedere e cosa fare
  • Consigli utili per la guida in pista
  • Campionato Italiano Gran Turismo: tappa a Imola dal 21 al 23 giugno
  • Pista GoKart di Migliaro: descrizione e informazioni utili
  • Riccardo Agostini: biografia e prossimi eventi
  • Mini Challenge 2019: Mugello, 4a tappa  (19 - 21 Luglio)