Mercedes Benz Classe G: è lui il fuoristrada perfetto?

Mercedes Benz Classe G

Prodotto dal 1979, Mercedes Classe G è il fuoristrada d’eccellenza della casa di Stoccarda e ad oggi ben l’80% dei veicoli totali prodotti sono ancora circolanti. È lunga 4.50m, alta 2.23m e larga 2.10m e il punto forte è il telaio a longheroni tipico di questa vettura, 55% più rigido rispetto alla precedente versione. Il ponte rigido anteriore ha lasciato il posto a sospensioni indipendenti a bracci trasversali, mentre quello posteriore ha una geometria con quattro bracci longitudinali e una barra Panhard utile per contrastare gli scuotimenti laterali.

Anche il peso diminuisce su bilancia passando a ben 170kg in meno. Le sospensioni sono state ottimizzate anche per l’uso stradale. La dinamica di guida migliora con uno sterzo più reattivo, sul misto aiuta molto anche la distribuzione asimmetrica (40/60) tra avantreno e retrotreno.

Le modalità di guida sono 4: Individual, Sport, Confort, Normal. Il cambio disponibille è uno solo, un automatico a 7 rapporti con predisposizione per le marce ridotte. Tra i punti di vanto di questa classe G troviamo: profondità di guida sull’acqua di ben 70cm, stabilità di marcia fino al 70% di inclinazione, capacità di salita fino al 100%, angolo di rampa di 25.7 gradi e altezza libera dal suolo fino a 24.1cm.

Mercedes Benz Classe G: design iconico squadrato

La carrozzeria squadrata e spigolosa da vera “spartana” dell’off-road mantiene l’iconico design della prima serie con anche i famosi indicatori di direzione “appollaiati” sopra al passaruota e i proiettori anteriori a geometria circolare. Il frontale rimane robusto e funzionale, con la calandra dominata dalla griglia a steli verticali. Il taglio laterale è pulito e inserisce grandi superfici piane, i passaruota sono pronunciati garantendo maggior presenza scenica e di autorevolezza all’auto. Il posteriore è caratterizzato dalla ruota di scorta in bella vista fissata al portellone del vano di carico.

Il design esterno pur rimanendo fedele alla filosofia di nascita vede notevoli upgrade estetici e tecnologici come i gruppi ottici full led all’anteriore e al posteriore, cromature, prese d’aria rinnovate e cerchi di nuova concezione.

Interni eleganti, confortevoli e minimal

Al vano si accede tramite il portellone a cerniera laterale che ospita un buono spazio di carico di 480 litri che aumenta grazie ai sedili posteriori frazionabili in 1/3 e 2/3 fino a raggiungere ben 2250 litri di spazio totale disponibile.

Ma a cambiare drasticamente sono gli interni che oltre a risultare confortevoli e spaziosi adottano un design ispirato alla natura riscontrabile nei materiali utilizzati come il legno o la pelle in diversi colori richiamanti l’aspetto “green”. il design è abbastanza minimale, razionale e pulito ma riesce a regalare nella sua semplicità una percezione di lusso ed eleganza impareggiabile con linee sinuose e delicate ben integrate con l’oggettistica di vani, bocchette d’aerazione, infotainment e cruscotto. Il tutto ricordiamo che viene arricchito da un’importante dose tecnologica e da un’abitacolo con illuminazione a 10 scenari cromatici e 64 colori.

Interni della Mercedes Benz Classe G
Interni della Mercedes Benz Classe G

I sedili

I sedili sono dei “Multicontour attivi” a conformazione variabile in base alla situazione di marcia. Hanno funzione di massaggio integrato con ben otto programmi (si aggiunge la funzione che sfrutta il calore nel massaggio) che assieme alle camere d’aria gonfiabili delle sponde laterali producono un ottima seduta e un notevole confort alla guida. I sedili in inverno hanno anche la funzione di riscaldamento a 3 livelli il tutto gestito dai pulsanti sul pannello porta (questo anche nell’abitacolo posteriore). Sempre sui pannelli porta troviamo una tastiera a forma di sedile per comandare elettricamente poggiatesta, posizione longitudinale, altezza e inclinazione dello schienale.

La climatizzazione

Il sistema di climatizzazione si affida ad un “Confortmatic” che mantiene automaticamente la temperatura impostata in tre zone e tre modalità di climatizzazione. Il sistema è in grado di rilevare anche possibili valori di inquinamento, polvere e pollini filtrando l’aria e elaborando un sistema di ricircolo.

Tecnologia a bordo

Come già detto la parte tech non manca e Mercedes sa come esser al passo per sviluppare tecnologie sempre ottimali. La plancia è dominata dall’enorme infotainment a sviluppo orizzontale da ben 12.3 pollici con display ad alta risoluzione. Il tutto viene gestito dal touchpad collocato nel tunnel centrale con controller che con delle semplici gesture anche a multitouch permette una navigazione fluida e dinamica, semplificata inoltre da 3 tasti “touch sentitive” che comandano le funzioni fondamentali come “l’indietro”, “l’accesso al menù preferiti” e “l’accesso al menù rapido per l’audio”.

Vista laterale
Vista laterale

Le funzioni fornite sono: l’integrazione smartphone grazie ad Apple Car Play e Android Auto supportati da comandi vocali, sincronizzazione tv che permette la visione di un’ampia gamma di programmi e una qualità eccellente anche in auto. Infine sul lato navigazione si può trovare il “comand online” con live traffic information, rappresentazione topografica in 3D, funzioni di internet a bordo con la possibilità delle app fornite direttamente da Mercedes per l’informazione sul meteo/traffico. Anche l’hotspot wifi integrato in Mercedes classe G consente di collegarsi col proprio smartphone, tablet e notebook ovunque ci si trovi.

Tanti sistemi di sicurezza alla guida

Tra i sistemi di sicurezza alla guida si può trovare:

  • Il sistema di antisbandamento attivo per mantenere la careggiata.
  • L’attention assist che riconosce i sintomi tipici di stanchezza e disattenzione alla guida allertando con segnali acustici e visivi il guidatore prima del sopraggiungere di un colpo di sonno.
  • Il sistema PRE-SAFE che in situazioni critiche attiva delle misure di sicurezza come il pretensionamento delle cinture, la chiusura automatica dei finestrini e l’imbottimento d’aria delle sponde laterali dei sedili per affrontare al massimo della sicurezza possibili collisioni.
  • Il sistema di riconoscimento automatico dei segnali stradali che avvisa con segnali acustici possibili infrazioni al codice della strada.
  • Il sistema di assistenza alla frenata attivo che evita possibili incidenti con veicoli che precedono o pedoni in attraversamento.
Design iconico squadrato

Mercedes Benz Classe G: Motorizzazioni

Le motorizzazioni disponibili sono 4:

  • 3.0 V6 diesel da 245cv
  • 4.0 V8 benzina da 421cv
  • 5.5 V8 AMG benzina da 571cv
  • 6.0 V12 AMG benzina da 630cv che raggiunge ben 230km/h autolimitati ottenendo il record di fuoristrada più veloce al mondo.

I consumi si attestano da quanto dichiarato dalla casa madre a un range che varia dai 9.9 ai 17 litri per 100km. Il prezzo parte da 84310 euro fino a superare i 282000 euro.

Video interessanti

  • Lamborghini Huracán EVO, evoluzione della specie
  • BMW M2 Competition, tutta un'altra grinta
  • Riccardo Agostini: biografia e prossimi eventi
  • Circuito Tazio Nuvolari: descrizione della pista e attività disponibili
  • Adria Karting Raceway: descrizione ed informazioni utili
  • Ferrari 458 Spider: un sogno a quattro ruote
  • Campionato Italiano Gran Turismo: tappa a Imola dal 21 al 23 giugno
  • Autodromo di Modena: descrizione del circuito e cosa fare
  • Consigli utili per la guida in pista
  • BMW Serie 8 Coupé: la sportiva di lusso dell’Elica bavarese
  • WSK Euro Series: l'ultima tappa a Adria dal 26 al 29 giugno
  • Mini Challenge 2019: Mugello, 4a tappa  (19 - 21 Luglio)
  • Adria International Raceway: caratteristiche della pista, cosa vedere e cosa fare
  • Pista GoKart di Migliaro: descrizione e informazioni utili
  • Pista Azzurra di Jesolo: descrizione del kartodromo e informazioni utili