Mercedes-Benz AMG GT Coupé 4: un design aggressivo sopra le righe

Mercedes-Benz AMG GT Coupé 4

Innamorati di Mercedes AMG GT ma vi serve più spazio per bagagli e bambini? Niente problema, la casa di Stoccarda risolve anche questo amletico dubbio sfornando una nuova versione di AMG GT ma questa volta 4 porte accontentando così i gusti e le esigenze di qualsiasi cliente.

Si tratta di una vettura lunga 5.05m, larga 1.95m, alta 1.44m e un passo di 2.95m, il tutto sposta la lancetta del peso a ben 2140kg, una vettura davvero pesante. Vedendola per dimensioni e struttura si potrebbe pensare che prenda in prestito la base tecnica dalla Mercedes CLS, in realtà utilizza come supporto guida la classe E naturalmente in versione AMG.

Mercedes-Benz AMG GT Coupé 4: design

Dal punto di vista estetico il posteriore risulta molto bombato e allargato appesantendo leggermente l’estetica generale ma spingendo a un’idea di maggior importanza e aggressività per la vettura. I gruppi ottici sono sviluppati a geometria orizzontale con un design molto sottile e tagliente, la parte bassa sviluppa un estrattore con integrati 4 importanti scarichi a forma trapezoidale (dal rumore cupo e diabolico) e due prese d’aria molto sottili a sviluppo verticale su ambo i lati del “sederone”. Sulla parte alta in corrispondenza della fine del lunotto si sviluppa uno adattivo gestibile elettricamente. Infine il bagagliaio elettroattuato ha una capienza di 460 litri.

Vista frontale
Vista frontale

Frontalmente come si presenta?

Il frontale è l’elemento che ricorda maggiormente la sorella AMG GT. Si ritrovano molte prese d’aria e tutte di importanti dimensioni: quelle ai lati dell’anteriore con forma tridimensionale, quella nella zona centrale bassa vicino all’estrattore che integra un meccanismo a saracinesca per aumentare o diminuire l’afflusso di aria al motore e infine l’enorme calandra a “squalo” con integrati steli verticali cromati e il logo della stella.

Quest’ultimo è l’elemento di maggior presenza per quanto riguarda l’anteriore e che grazie al design adottato aumenta notevolmente la percezione di aggressività nella vettura. I gruppi ottici hanno una forma già vista negli ultimi modelli in listino Mercedes, adottano tecnologia full led e una fascia luminosa per i diurni che impreziosisce il look generale. Il cofano è allungato e “incattivito” con 3 nervature particolarmente pronunciate.

Il taglio laterale

Il laterale della vettura è forse la zona più “pulita” e distaccata dalla ricerca di sportività e aggressività che si percepisce davanti e dietro. Non ci sono nervature o prese d’aria importanti, solo uno piccolo sfogo in corrispondenza del passaruota anteriore con contorno cromato e delle minigonne anch’esse in finitura cromata. Sono montati poi cerchi da 21 pollici con disco da 380mm morsi da una pinza a 6 pistoncini.

Mercedes-Benz AMG GT Coupé 4: interni in stile classe S

Gli interni utilizzano una grande varietà di materiali con particolari configurazioni a accostamenti di colori. Aprendo le portiere con cristalli senza cornici spicca l’estetica del pannello porta: la parte alta utilizzata una pelle con cuciture a contrasto, al centro si trova una finitura in fibra di carbonio con integrato la maniglia di apertura e le relative regolazioni sedili tutte in alluminio, la zona bassa del pannello utilizza nuovamente la pelle.

Interni della Mercedes-Benz AMG GT Coupé 4
Interni della Mercedes-Benz AMG GT Coupé 4

Molto bello al momento dell’entrata nell’abitacolo il battitacco in alluminio con inciso il lettering amg. Una volta accomodati all’interno di AMG GT 4 porte si ritrovano diversi materiali che la avvicinano molto al design di una classe Sma con un pizzico in più di grintosità. La qualità, l’ergonomia e la ricercatezza del design sono concreti e ben visibili all’occhio, elementi puramente in linea con lo stile tedesco di una vettura premium.

Sedendosi anteriormente il confort è buono in questa Mercedes AMG GT 4 porte, grazie ad un buon passo che ne consente un’agile entrata e discesa dalla vettura ma soprattutto grazie a dei sedili molto comodi con una seduta allargata e sponde laterali contenitive ma non invasive. Nella parte posteriore dell’abitacolo c’è la stessa sensazione. Facilmente il passeggero non percepisce differenze di abitabilità se non per il poco spazio testa obbligato dalla linea coupè dell’auto.

 Tecnologia sempre ai vertici dell’eccellenza

L’infotainment utilizzato è l’MBUX già presente oramai in molti modelli Mercedes. SI sviluppa con due schermi da 12 pollici integrati orizzontalmente nella plancia della vettura. Fornisce davvero tante funzioni grazie anche al modulo LTE che consente di esser sempre connessi con ciò che accade all’esterno.

Il tunnel centrale integra il touchpad per la gestione dell’infoteiment, il cambio e dei tasti touchscreen (disposti come due testate di un motore v8, 4 tasti da un lato e 4 dall’altro) per la selezione del driving mode, del settaggio ammortizzatori, della risposta del motore/sterzo, del controllo spoiler e molte altre funzioni. Il volante integra tasti fisici per la gestione dell’infotainment e un mini rotore per il controllo delle diverse mappature. Anche nell’abitacolo posteriore non manca il clima bizona touchscreen e “chicche” tecnologiche come la ricarica wireless per smartphone collocata al centro tra i due sedili.

Interni della Mercedes-Benz AMG GT Coupé 4
Interni della Mercedes-Benz AMG GT Coupé 4

Mercedes-Benz AMG GT Coupé 4: versioni

La trazione è quattro ruote motrici 4matic plus con la funzione delle quattro ruote sterzanti. La trasmissione adotta un MTC transmission (multi clutc transmission) da 9 rapporti, che non si presta ad essere ne un doppia frizione ne un convertitore. Un cambio che consente cambiate veloci in piena sportività e sicurezza. Le motorizzazioni disponibili sono 4:

Versioni disponibili

  • Mercedes amg gt43+ EQ BOOST con motore 3.0 in linea più motore elettrico da 367cv+ 22cv. Accelerazione da 0 a 100km/h in 4.9s e velocità massima di ben 270km/h e una coppia da 500Nm.
  • Mercedes amg gt53+EQ BOOST con motore 3.0 in linea più motore elettrico da 435cv+22cv. Accelerazioen da 0 a 100km/h in 4.5s
  • Mercedes amg gt63 con v8 biturbo da 585cv e accelerazione da 0 a 100km/h in soli 3.4s
  • Mecedes amg gt63s con v8 biturbo da 639cv e accelerazione da 0 a 100km/h in 3.2s

I prezzi partono da 150000 euro ad aumentare per le varie configurazioni e motorizzazioni.

Video interessanti

  • Pista GoKart di Migliaro: descrizione e informazioni utili
  • Adria Karting Raceway: descrizione ed informazioni utili
  • Ferrari 458 Spider: un sogno a quattro ruote
  • Lamborghini Huracán EVO, evoluzione della specie
  • Circuito Tazio Nuvolari: descrizione della pista e attività disponibili
  • Adria International Raceway: caratteristiche della pista, cosa vedere e cosa fare
  • Autodromo di Modena: descrizione del circuito e cosa fare
  • Consigli utili per la guida in pista