Jaguar F-Pace, la grinta della prima volta

Jaguar F-Pace

La Jaguar F-Pace è il primo Sport Utility Vehicle marchiato giaguaro, anche se (e per fortuna) non l’ultimo. Molti i pregi di questo SUV britannico che spicca per comodità e che si fa apprezzare soprattutto nella guida fuoristrada. I 194 centimetri di larghezza, che pure permettono viaggi comodi anche in cinque, risultano a tratti un’ingombro nelle manovre cittadine.

Jaguar F-Pace: design e interni

La Jaguar F-Pace è una vettura dalle dimensioni importanti e che grazie ai suoi 473 centimetri di lunghezza può permettersi un baule decisamente capiente in grado di passare da 650 a 1740 litri abbassando il divano posteriore. Esternamente, però, le dimensioni non ne limitano l’eleganza. Possente, certo. E grintosa (belli i cerchi in lega da 21 o 22 pollici). Ma non per questo meno sinuosa.

La Jaguar F-Pace affianca a un’ampia mascherina con trama a nido d’ape, fari e fanali affusolati, disegnati come naturale proseguimento delle linee che determinano le portiere. Dettagli e stile che il SUV di Sua Maestà riprende dalle vetture che hanno fatto la storia recente della casa fondata da William Lyons.

Vista laterale
Vista laterale

Benché spaziosi, gli interni della Jaguar F-Pace si fanno notare per qualche dettaglio non all’altezza della storia del marchio. Niente di imperdonabile, ma soprattutto le plastiche più nascoste non rispecchiano la cura dimostrata nei decenni dalla casa del giaguaro. Così come plancia e cruscotto, avari alla voce personalità. Ciò nondimeno, i rivestimenti in pelle (davvero morbida) e gli inserti d’ebano si presentano sofisticati quanto eleganti.

Sono comunque numerosi gli optional. Tanti e tali da soddisfare senza fatica i palati anche dei clienti più esigenti. Ottimo infine il sistema d’infotainment, con il grande schermo posto in sommità della plancia. Così come ben distribuiti sono gli spazi portaoggetti.

Motorizzazioni e prestazioni

Il SUV Jaguar F-Pace è disponibile sul mercato sia con motore diesel sia alimentato a benzina. Sono infatti tante le motorizzazioni e lo Sport Utility Vehicle inglese si fa apprezzare anche per l’ampia scelta. Per chi ha a cuore le prestazioni dei motori benzina, gli ingegnerei di Coventry hanno pensato a un quattro cilindri da 250 o 300 cavalli (1.997 i centimetri cubi di cilindrata) e soprattutto a un meraviglioso V8 capace di erogare 551 cavalli di vigorosa potenza (mentre sono 4.999 i cc della cilindrata).

Interni della Jaguar F-Pace
Interni della Jaguar F-Pace

Per chi invece fosse più attento ai consumi, sono sempre due i propulsori alimentati, questa volta, a gasolio. Si tratta di un quattro cilindri e 1.999 centimetri cubi di cilindrata disponibile nelle versioni da 163, 179 e 241 cavalli, e di un più performante sei cilindri da ben 300 cavalli e 2.993 cc di cilindrata.

Come è facile intuire, le prestazioni della Jaguar F-Pace oscillano sensibilmente a seconda della motorizzazione scelta. Come velocità massima si passa da 195 chilometri orari del 2.0 litri diesel con in dote 163 cv di potenza, ai ben più consistenti 283 km/h alla portata dello strepitoso V8 benzina che di cavalli ne ha più del triplo. Lo stesso dicasi per la capacità di accelerazione. Anche in questo caso, gli estremi sono rappresentati dagli 8 cilindri del 5.0 benzina, capace di passare da fermo ai cento orari in 4,3 secondi, e dai 163 cavalli del 1.999 cc diesel, che invece di secondi per passare da 0 a 100 ne impiega più del doppio (10,2).

Tre, infine, le modalità di guida: Eco, Normal e Dynamic, che influenzano la risposta non solo del motore, ma anche di cambio automatico e sterzo, oltre che di Esp e sospensioni elettroniche. La Jaguar F-Pace è disponibile sia con trazione integrale e cambio automatico sequenziale a 8 rapporti, sia con cambio manuale a 6 marce.

Vista frontale
Vista frontale

Jaguar F-Pace: prezzo e consumi

Prezzo base del SUV Jaguar F-Pace è costituito dai 48.275 euro del 2.0 litri diesel da 163 cavalli. Tuttavia il prezzo è in grado di scollinare oltre i centomila euro a seconda della motorizzazione e degli optional scelti. A livello di emissioni e consumi, invece, lo Sport Utility Vehicle britannico è in grado di essere rispettoso del portafoglio e dell’ambiente se si opta per un alimentazione a gasolio.

In questo caso, avremo consumi medi a partire da sei litri di carburante ogni cento chilometri percorsi, con emissioni attorno ai 140 grammi di anidride carbonica emessa ogni chilometro di strada. Chiaramente, si dimostra ben più esoso quello splendido V8 che è tanto performante quanto poco economico (ed ecologico). Con gli oltre 550 cavalli del 5.0 litri, la Jaguar F-Pace non va oltre i 12,5 l/100 km e i 271 g di CO2/km. Meglio i consumi o le prestazioni?

Video interessanti

  • Lamborghini Huracán EVO, evoluzione della specie
  • Pista GoKart di Migliaro: descrizione e informazioni utili
  • WSK Euro Series: l'ultima tappa a Adria dal 26 al 29 giugno
  • Circuito Tazio Nuvolari: descrizione della pista e attività disponibili
  • Adria Karting Raceway: descrizione ed informazioni utili
  • Adria International Raceway: caratteristiche della pista, cosa vedere e cosa fare
  • Campionato Italiano Gran Turismo: tappa a Imola dal 21 al 23 giugno
  • Pista Azzurra di Jesolo: descrizione del kartodromo e informazioni utili
  • Riccardo Agostini: biografia e prossimi eventi
  • Ferrari 458 Spider: un sogno a quattro ruote
  • BMW Serie 8 Coupé: la sportiva di lusso dell’Elica bavarese
  • BMW M2 Competition, tutta un'altra grinta
  • Mini Challenge 2019: Mugello, 4a tappa  (19 - 21 Luglio)
  • Autodromo di Modena: descrizione del circuito e cosa fare
  • Consigli utili per la guida in pista