Tankerite per serbatoi: cos’è e come funziona

Tankerite per serbatoi: cos’è e come funziona

La tankerite è una resina pensata per restaurare o ripristinare i serbatoi. Il trattamento è studiato per risolvere gli inevitabili problemi che il tempo provoca ai serbatoi, come ad esempio il fenomeno della corrosione interna.

Ruggine e altri elementi ossidanti agiscono, infatti, negativamente sulla tenuta dell’area di contenimento, provocandone l’ossidatura. Il trattamento restituisce un serbatoio pari al nuovo e perfettamente in grado di affrontare le inevitabili sfide del tempo.

tankerite per serbatoi
Il trattamento è utile o addirittura indispensabile nelle vecchie moto d’epoca

Perché è utile la tankerite?

Nella prassi la tankerite è utilizzata per il restauro di serbatoi di moto o mezzi di trasporto d’epoca, che hanno avuto problemi di ruggine a causa del lungo fermo dei veicolo.

In realtà l’utilizzo potrebbe rendersi necessario per diversi motivi anche su mezzi di trasporto più recenti, pertanto il prodotto può essere perso in considerazione al bisogno, in qualsiasi periodo di vita della moto. Ad esempio, la ruggine può formarsi anche per l’inserimento nel serbatoio di acqua mista a benzina.

Come si applica la tankerite

I passaggi per l’applicazione della tankerite sono piuttosto semplici, ma vanno attuati con attenzione e cura al fine di ottenere un effetto duraturo. Innanzitutto è necessario svuotare il serbatoio della benzina. Una volta portato a termine tale compito, andrà areato con pazienza al fine di eliminare anche i vapori residui del carburante.

A questo punto sarà possibile smontare il serbatoio scollegando tutti i tubi collegati. Messo in posizione eretta, va fatto un secondo tentativo di svuotamento (in modo da accertarsi definitivamente dello svuotamento). Si procede quindi a risciacquare il serbatoio con alcol a 90 gradi e si attende che si asciughi. Fatti questi passaggi, è possibile applicare la tankerite ed il relativo catalizzante.

Tale trattamento viene effettuato anche ai serbatoi delle auto d'epoca
Tale trattamento viene effettuato anche ai serbatoi delle auto d’epoca

Sarà infine necessario far ruotare il serbatoio per ripristinarne l’efficacia, facendo scivolare la tankerite lungo tutta la superficie. Passati i primi 30 minuti la tankerite non dovrebbe più scorrere lungo le pareti interne. Non resta quindi che lasciar asciugare il serbatoio e rimontarlo (procedendo in modo inverso rispetto ai passaggi evidenziati in precedenza).

Costo dell’operazione

Ovviamente il costo dell’operazione appena descritta dipende dal fatto di svolgere i vari passaggi in proprio, contro la possibilità di affidarsi ad un meccanico professionista. Nel primo caso la spesa totale per l’operazione sarà di circa 50 euro per la tankerite e di 20 euro per la sostituzione del filtro motore.

Per il tempo impiegato bisogna considerare almeno 2 o 3 ore lavorative piene (tagliando ovviamente i tempi di attesa necessari), pertanto sarà necessario aggiungere i relativi costi nel caso in cui ci si rivolga ad un professionista.

Video interessanti

  • Pista Azzurra di Jesolo: descrizione del kartodromo e informazioni utili
  • Consigli utili per la guida in pista
  • Adria International Raceway: caratteristiche della pista, cosa vedere e cosa fare
  • Campionato Italiano Gran Turismo: tappa a Imola dal 21 al 23 giugno
  • Ferrari 458 Spider: un sogno a quattro ruote
  • BMW Serie 8 Coupé: la sportiva di lusso dell’Elica bavarese
  • WSK Euro Series: l'ultima tappa a Adria dal 26 al 29 giugno
  • BMW M2 Competition, tutta un'altra grinta
  • Pista GoKart di Migliaro: descrizione e informazioni utili
  • Mini Challenge 2019: Mugello, 4a tappa  (19 - 21 Luglio)
  • Lamborghini Huracán EVO, evoluzione della specie
  • Riccardo Agostini: biografia e prossimi eventi
  • Autodromo di Modena: descrizione del circuito e cosa fare
  • Adria Karting Raceway: descrizione ed informazioni utili
  • Circuito Tazio Nuvolari: descrizione della pista e attività disponibili