Noleggio auto a lungo termine: tutti i dettagli

L’acquisto di un’auto sta diventando sempre più complicato, sia per le imprese che per le famiglie; il fatto che cambino repentinamente le normative e che i costi da sostenere siano sempre di più sta sensibilmente creando dei problemi a chi ha necessità di una nuova vettura.

Per far fronte a questa situazione, nell’ultimo periodo ha sempre più preso piede la formula del noleggio auto a lungo termine che può essere un’ottima soluzione per privati e imprese.

Noleggio auto a lungo termine: cos’è?

Il noleggio a lungo termine è una delle formule di noleggio auto alternativa all’acquisto e al leasing, che prevede il pagamento di una rata mensile e generalmente di un anticipo iniziale. Ha una durata che solitamente varia da due fino a cinque anni, ma recentemente si stanno diffondendo sempre di più formule che prevedono tempi anche inferiori, consentendo una maggiore flessibilità. Questa formula di noleggio prevede inoltre che al termine del periodo di validità del contratto si possa scegliere se rinnovarlo con la stessa o un’altra auto, se cessarlo senza rinnovo, oppure se acquistare l’auto.
Capita sempre più spesso che il noleggio a lungo termine si riveli più vantaggioso e conveniente rispetto alle altre soluzioni, sia economicamente che dal punto di vista della comodità e della semplicità di gestione. È per questo che sempre più persone come privati, liberi professionisti con partita IVA o società si rivolgono ad aziende che offrono questo tipo di soluzioni.

Noleggio auto a lungo termine: cosa comprende?

Le formule di noleggio auto a lungo termine prevedono che la rata mensile sia calcolata sulla base della durata del noleggio e sui chilometri annui massimi, oltre che sui servizi sia di base che aggiuntivi. È infatti possibile aggiungere dei pacchetti personalizzati comprendenti servizi aggiuntivi non inclusi nell’offerta base.
Di base, il noleggio a lungo termine include l’assicurazione RCA e la manutenzione ordinaria e straordinaria. Nella manutenzione ordinaria rientrano le manutenzioni periodiche, come i tagliandi e la sostituzione delle gomme, mentre in quella straordinaria tutti gli imprevisti. Ai servizi citati vanno quasi sempre ad aggiungersi l’assistenza in caso di guasti in strada o incidenti, il soccorso stradale, l’auto sostitutiva e l’assistenza legale in caso di sinistri. Nel caso in cui si aggiungano ulteriori servizi, come ad esempio la sostituzione degli pneumatici invernali ed estivi al cambio di stagione, il costo di questi andrà ad aggiungersi a quello di base già calcolato. Inoltre, nel caso in cui si decida di noleggiare un’auto nuova, l’immatricolazione sarà compresa nell’anticipo iniziale.

Noleggio auto a lungo termine: quali sono i vantaggi?

Il noleggio a lungo termine auto porta con sé molti vantaggi. Tra questi, quello maggiore risiede proprio nel fatto che nella quota pagata siano comprese tutte le spese relative alla gestione del veicolo, previste e impreviste, così che il cliente che noleggia l’auto non debba preoccuparsi di niente, poiché sarà la società noleggiante ad occuparsi di tutte le spese e delle pratiche amministrative. Questa si rivela una comodità sia per i privati che per le aziende, poiché grazie a questa forma di contratto si può avere una previsione dei costi della mobilità e gestire più flessibilmente le spese, oltre che a non dover più avere l’incombenza di gestire internamente il parco auto. Per le aziende, un altro vantaggio assolutamente non trascurabile è rappresentato dalla possibilità di ottenere sgravi fiscali relativi alla deducibilità delle spese e dell’IVA.
I vantaggi saranno però anche sul fronte della comodità, infatti non ci si dovrà preoccupare in nessun modo né della svalutazione dell’auto, né di eventuali problemi o guasti, poiché si avrà ogni forma di garanzia e assistenza da parte dell’azienda noleggiatrice.

Noleggio auto a lungo termine: quali sono i requisiti?

I requisiti per noleggiare un’auto a lungo termine sono in gran parte di natura economica. Si dovranno presentare infatti dei documenti che attestino la possibilità nostra o dell’azienda, di versare la rata con cadenza mensile.
Per quanto riguarda i privati sarà necessario presentare il contratto di lavoro, la dichiarazione dei redditi e le ultime buste paga, al fine di garantire di avere entrate costanti e sufficienti, mentre per le aziende si prevede invece che si debbano presentare i bilanci mensili e il modello unico.
Ci sono però anche altre limitazioni a riguardo delle generalità del conducente. Ad esempio, possono esserci requisiti di età minima e massima, che comportano limiti sulla tipologia di auto che è possibile noleggiare, oppure relativi ad un numero minimo di anni di esperienza alla guida.

Noleggio auto a lungo termine: quando conviene?

Sono molte le situazioni in cui il noleggio auto a lungo termine si rivela molto conveniente. Se si è dei privati e siamo abituati a cambiare spesso la nostra auto, allora questa soluzione ci permetterà di avere sempre un’auto nuova, pagando una rata fissa e senza avere alcuna preoccupazione a riguardo della variabilità della svalutazione. Inoltre, non si dovrà avere a che fare ogni volta con tutta la burocrazia relativa alla vendita dell’auto usata e all’acquisto di quella nuova. Per quanto riguarda i professionisti o le aziende invece, è sicuramente conveniente nel momento in cui si devono percorrere chilometraggi elevati, o si ha l’esigenza di un’auto sempre affidabile ed in perfette condizioni che ci permetta di svolgere il nostro lavoro al meglio, senza il pensiero di doversi occupare delle operazioni di gestione dell’auto.

Video interessanti

  • Mini Challenge 2019: Mugello, 4a tappa  (19 - 21 Luglio)
  • Lamborghini Huracán EVO, evoluzione della specie
  • Pista GoKart di Migliaro: descrizione e informazioni utili
  • BMW M2 Competition, tutta un'altra grinta
  • Campionato Italiano Gran Turismo: tappa a Imola dal 21 al 23 giugno
  • Riccardo Agostini: biografia e prossimi eventi
  • Circuito Tazio Nuvolari: descrizione della pista e attività disponibili
  • Pista Azzurra di Jesolo: descrizione del kartodromo e informazioni utili
  • Autodromo di Modena: descrizione del circuito e cosa fare
  • WSK Euro Series: l'ultima tappa a Adria dal 26 al 29 giugno
  • Adria Karting Raceway: descrizione ed informazioni utili
  • Consigli utili per la guida in pista
  • Ferrari 458 Spider: un sogno a quattro ruote
  • Adria International Raceway: caratteristiche della pista, cosa vedere e cosa fare
  • BMW Serie 8 Coupé: la sportiva di lusso dell’Elica bavarese