Ford Kuga: SUV comodo e tecnologico dalle forme dinamiche

Ford Kuga

Tra le vetture più apprezzate dagli appassionati di casa Ford nel segmento dei SUV la Kuga occupa certamente un posto di privilegio. L’auto possiede infatti un design dinamico e moderno, andando incontro ai gusti più attuali e mostrando al contempo anche un giusto tocco di charme ed eleganza. Non è un caso quindi se rappresenta uno dei best seller del marchio.

Alla gradevolezza estetica si aggiungono poi comodità e tecnologia, quest’ultima declinata anche attraverso la presenza di dispositivi di sicurezza d’avanguardia (sebbene alcuni di questi risultino presenti solo come optional). Il risultato finale è però ottimale già dalla versione di base presente in listino. Infatti, Ford regala un’auto in grado di adattarsi perfettamente alle esigenze di tutti i membri della famiglia.

Scopriamo insieme i dettagli di questo Suv partendo dal suo aspetto esterno.

Ford Kuga: dimensioni e esterni

Partiamo innanzitutto dalle misure, che si rivelano coerenti con quelle attese per un Suv di questa tipologia. La Ford Kuga è infatti lunga 4,52 metri e larga 1,83 metri, per un’altezza di 1,68 metri. Già queste misure fanno trapelare l’ottima disponibilità di spazio interno, ma anche la posizione elevata di guida e di seduta (in grado di garantire comfort e stabilità nelle diverse condizioni di percorrenza).

Da notare anche la buona capienza del bagagliaio, che offre normalmente fino a 456 litri di spazio. Con i sedili posteriori abbattuti si arriva a toccare i 1650 litri. Il primo impatto per chi osserva la vettura da fuori corrisponde alla sensazione di trovarsi di fronte ad un suv solido. Complice l’altezza da terra, si percepisce una sensazione di imponenza in grado di trasmettere sicurezza agli occupanti.

Interni della Ford Kuga
Interni della Ford Kuga

Dal punto di vista degli esterni il design è quello caratteristico delle ultime espressioni stilistiche della casa americana. Il frontale è caratterizzato dalla classica maschera esagonale cromata, alla quale si affiancano in modo dinamico in alto i gruppi ottici tradizionali ed in basso i fendinebbia. Il cofano è invece caratterizzato dalla presenza di due linee in grado di donare dinamismo al profilo anteriore.

Di fianco il Suv presenta invece due grandi passaruote, che occupano una gommatura importante (così come logico su vetture di questo tipo). I cerchi in lega (disponibili su richiesta con diverse tipologie di design) contribuiscono a rendere maggiormente dinamica la fiancata, che è caratterizzata da forme squadrate e lineari.

L’effetto complessivo resta comunque legato ad una sensazione di dinamismo, anche grazie al taglio dei finestrini ed agli indicatori delle frecce montati direttamente sugli specchietti laterali. Infine, nella parte posteriore l’auto è contraddistinta da un lunotto di dimensioni piuttosto ridotte, che contrappone all’effetto estetico piacevole la necessità di prestare attenzione e di ricorrere all’assistenza della tecnologia durante le manovre di parcheggio più delicate.

Il portellone si presenta piuttosto verticale, con al centro la targa dell’auto e di fianco i gruppi ottici integrati orizzontalmente. L’effetto è decisamente piacevole e l’accesso al vano portabagagli è comodo. A regalare sportività è invece il doppio scarico, posizionato sotto il paraurti inferiore.

Motorizzazioni disponibili

Per quanto riguarda i propulsori, la Kuga presenta soluzioni interessanti sia rispetto l’alimentazione a benzina che per quella a gasolio. Nel primo caso troviamo il 1.5 quattro cilindri con potenza da 120 cavalli e 88 KW. La vettura così caratterizzata è in grado di raggiungere i 180 chilometri orari e presenta un consumo medio di circa 8 litri ogni 100 chilometri.

Più ampia la scelta per chi dovesse optare per la versione diesel, che parte dal 2.0 da 120 Cavalli e 88 KW di potenza e prosegue con la medesima cilindrata anche nelle più potenti versioni da 150 Cavalli (110 KW) e da 179 Cavalli (132 KW). I consumi medi in questo caso scendono attorno ai 5-6 litri di carburante ogni 100 Km. Tutte le motorizzazioni sono omologate alla normativa europea EURO 6D-Temp.

Ford Kuga: gli interni della vettura

L’abitacolo della Kuga è stato rinnovato con il recente restyling e si presenta ben organizzato e piacevole. L’attenzione per i dettagli e per l’ergonomia si fa sentire tanto nella qualità delle plastiche e dei materiali impiegati quanto nel montaggio degli stessi. La plancia si presenta con un display centrale multifunzione, vero e proprio fulcro di tutto il sistema di infotainment della vettura.

Il volante è caratterizzato dai comandi integrati e da un quadro di strumentazione completo e leggibile. Tutti i principali strumenti sono a portata di mano del guidatore, che deve però abituarsi ad un numero elevato di leve e pulsanti (un dettaglio che potrebbe stridere con la linearità e l’aspetto ordinato del design interno). I sedili sono comodi e avvolgenti, la posizione di guida è alta e facilmente regolabile mentre lo spazio è adeguato per cinque persone.

Da evidenziare che l’attenzione per il comfort si è declinata anche nella presenza di numeri portaoggetti. Particolarmente curata appare l’insonorizzazione della vettura, mentre anche le sospensioni fanno sentire la loro efficacia garantendo un ottimo comfort in marcia.

Vista Posteriore
Vista Posteriore

Gli allestimenti disponibili

Per quanto concerne gli allestimenti, la versione di base offre abs, airbaig frontali e laterali, alzacristalli elettrici, barre sul tetto, cerchi in lega, climatizzatore automatico bizona, comandi al volante, controllo elettronico della stabilità, cruise control, fendinebbia, sensori di parcheggio servosterzo e sistema stop & start.

La dotazione risulta quindi interessante e completa già con la business, che rappresenta il modello di ingresso disponibile all’acquisto. Per chi vuole personalizzare ulteriormente la vettura è possibile passare alla ST Line, oppure alla Stealth (impreziosita da numerosi interventi stilistici). In questo caso è possibile personalizzare ulteriormente i cerchi in lega e gli interni (ad esempio con i sedili in pelle). Mentre dal punto di vista delle dotazioni opzionali si possono includere elementi come il navigatore satellitare o la frenata automatica.

Kuga: prezzi e considerazioni finali

Siamo giunti al termine di questa recensione e come da tradizione è arrivato il momento di parlare del listino prezzi. L’auto si inserisce in modo competitivo rispetto alla concorrenza, con un ottimo rapporto tra qualità e spesa d’acquisto. Il listino parte infatti da circa 26mila euro, ma a questo prezzo permette di portarsi a casa un’auto già completa.

Per chi vuole personalizzare ulteriormente la vettura si sale oltre le 30mila euro per il top di gamma della versione a benzina e oltre le 40mila euro per la versione più costosa della motorizzazione diesel. Chi è interessato farà però bene a tenere d’occhio il sito della casa produttrice, visto che promozioni corpose permettono di mettere nel proprio box questo Suv a circa 20mila euro.

Video interessanti

  • Adria International Raceway: caratteristiche della pista, cosa vedere e cosa fare
  • Pista GoKart di Migliaro: descrizione e informazioni utili
  • WSK Euro Series: l'ultima tappa a Adria dal 26 al 29 giugno
  • Lamborghini Huracán EVO, evoluzione della specie
  • Autodromo di Modena: descrizione del circuito e cosa fare
  • Ferrari 458 Spider: un sogno a quattro ruote
  • BMW M2 Competition, tutta un'altra grinta
  • Mini Challenge 2019: Mugello, 4a tappa  (19 - 21 Luglio)
  • Riccardo Agostini: biografia e prossimi eventi
  • Consigli utili per la guida in pista
  • Pista Azzurra di Jesolo: descrizione del kartodromo e informazioni utili
  • Circuito Tazio Nuvolari: descrizione della pista e attività disponibili
  • Adria Karting Raceway: descrizione ed informazioni utili
  • Campionato Italiano Gran Turismo: tappa a Imola dal 21 al 23 giugno
  • BMW Serie 8 Coupé: la sportiva di lusso dell’Elica bavarese