Chevrolet Corvette Grand Sport, grinta made in USA

Chevrolet Corvette Grand Sport

Come la Stingray, più della Stingray. La Chevrolet Corvette Grand Sport monta lo stesso motore dell’omonima in versione Stingray, ma si fa riconoscere per la molta grinta in più. Sia dentro che fuori. Non solo, la due posti americana, oltre che Coupé, è disponibile anche nella variante Cabriolet.

Chevrolet Corvette Grand Sport: design e interni

Esternamente, le linee della Chevrolet Corvette Grand Sport riprendono quelle già viste sulla sorella più economica, ma le estremizza. Più aggressiva, la mascherina  frontale, con una trama quasi a nido d’ape e a cui si aggiunge uno splitter decisamente più pronunciato.

Aumentano, sia di numero che di dimensioni, le prese d’aria sulle fiancate laterali. Più grandi, quelle in prossimità delle ruote anteriori, di nuova introduzione quelle che si vedono lateralmente alle posteriori. Dietro, infine, lo spoiler cambia forma guadagnando qualcosa in termini di sportività. Rispetto alla versione Stingray, la due posti Grand Sport è leggermente più lunga (4,51 metri complessivi rispetto ai 4,49 della sorella) e sensibilmente più larga (197 cm a 187).

Chevrolet Corvette Grand Sport
Interni della Chevrolet Corvette Grand Sport

Dentro, la Chevrolet Corvette Grand Sport è bella con un look quasi interamente total black. La pelle Nappa dei sedili Competition Sport si alterna alla microfibra scamosciata presente sul volante e sulla leva del cambio. La tecnologia è ancora una volta di primissimo livello, grazie soprattutto al pacchetto Chevrolet MyLink al quale si affianca lo schermo touch da 8 pollici (richiudibile e a colori). Il sistema audio è il Premium Bose con in dotazione dieci altoparlanti. Inoltre, l’abitacolo della Corvette GS dispone di tre porte USB e l’intero sistema è compatibile sia con sistemi Apple che Android.

Motore e prestazioni

Che scegliate la versione Coupé o quella Cabriolet, la differenza è minima. La Chevrolet Corvette Grand Sport presenta un’unica motorizzazione e due differenti tipologie di cambio. Come per la sorella Stingray, in dotazione troviamo l’ottimo 6.2 litri a otto cilindri. Si tratta di un motore da 6.162 cc di cilindrata in grado di erogare 466 cavalli di potenza a 6.000 giri al minuto. Mentre la coppia massima si ferma ai 630 Newton metri. Inoltre, è possibile scegliere tra il cambio automatico a 8 rapporti e quello manuale che invece di marce ne conta sette. Entrambi presentano una trazione collegata al posteriore.

Unica differenza, la versione Cabriolet della Grand Sport è disponibile esclusivamente nella declinazione con cambio automatico. Sono tuttavia minime le differenze in termini di prestazioni. Anzi, è addirittura identica la velocità massima, 290 chilometri orari, mentre risulta appena più performante in termini di accelerazione il V8 con cambio automatico. Se infatti il 7 marce manuale permette di passare da zero a cento in 4,2 secondi, sono 4,1 quelli impiegati dal V8 con cambio automatico a 8 rapporti. Un’inezia.

Vista laterale

Prezzo e consumi

Tre differenti allestimenti per la Chevrolet Corvette Grand Sport, ma esclusivamente per la versione Coupé. Oltre al modello base, troviamo le varianti Competition e Grand Sport Final Edition. Prezzo di partenza sono i 105.625 euro con allestimento base, mentre per la versione Cabriolet di euro ne servono 114.310.

Riguardo ai consumi e alle emissioni, si registrano delle leggere differenze a seconda della tipologia di cambio. Differenze minime a vantaggio, però, dei sette rapporti a inserimento manuale. Sono infatti 12,3 (rispetto ai 12,4 con cambio automatico) i litri consumati nel percorrere cento chilometri di strada. Così come le emissioni si attestano tra i 282 grammi di anidride carbonica rilasciati nell’aria dal manuale a 7 marce, e i 284 emessi dal leggermente più inquinante automatico a 8 rapporti.

Versione Cabriolet
Versione Cabriolet

Video interessanti

  • Mini Challenge 2019: Mugello, 4a tappa  (19 - 21 Luglio)
  • BMW M2 Competition, tutta un'altra grinta
  • Campionato Italiano Gran Turismo: tappa a Imola dal 21 al 23 giugno
  • BMW Serie 8 Coupé: la sportiva di lusso dell’Elica bavarese
  • Pista GoKart di Migliaro: descrizione e informazioni utili
  • Consigli utili per la guida in pista
  • Adria Karting Raceway: descrizione ed informazioni utili
  • Ferrari 458 Spider: un sogno a quattro ruote
  • Riccardo Agostini: biografia e prossimi eventi
  • Pista Azzurra di Jesolo: descrizione del kartodromo e informazioni utili
  • WSK Euro Series: l'ultima tappa a Adria dal 26 al 29 giugno
  • Autodromo di Modena: descrizione del circuito e cosa fare
  • Lamborghini Huracán EVO, evoluzione della specie
  • Adria International Raceway: caratteristiche della pista, cosa vedere e cosa fare
  • Circuito Tazio Nuvolari: descrizione della pista e attività disponibili