Audi RS6 Avant: la super familiare elegante e dinamica

L’Audi RS6 Avant è la station wagon tedesca di lusso votata al dinamismo ed alla sportività, grazie al motore V8 turbo e alla possibilità di far valere sulla strada oltre 600 cavalli di potenza. Si tratta di una vettura che non ha uguali all’interno del proprio settore e che debutta nella nuova versione presso il salone di Francoforte del 2019.

L’auto si propone a chi desidera un mezzo comodo e dotato di ogni comfort, ma allo stesso in grado di dare soddisfazione alla guida anche nei percorsi più impegnativi. Gli ingegneri ed i progettisti Audi hanno studiato la vettura in ogni dettaglio, ed in tal senso non ci sono compromessi di sorta. Il contraltare ovviamente è sul prezzo di listino, ma sulla questione il potenziale acquirente è già preparato, come risulta normale quando si valuta di portare a casa uno dei modelli che rientrano nella linea RS.

Vediamo insieme tutti i dettagli dell’RS6 Avant iniziando dalle dimensioni e dal design dell’auto.

RS6 Avant: le dimensioni della wagon

Partiamo dalle dimensioni dell’ultima versione attualmente disponibile al pubblico dell’Audi RS6 Avant. La vettura si presenta lunga 4,98 metri e larga 1,94 metri, per un’altezza di 1,46 metri. Il passo è di quasi tre metri, un elemento che sottolinea la disponibilità di spazio interno per le sedute (l’omologazione è da cinque posti). La massa a vuoto corrisponde a 2010 Kg, mentre il bagagliaio può contenere dai 565 ai 1680 litri (a seconda che i sedili posteriori risultino o meno abbattuti).

Dal punto di vista estetico, la RS6 Avant colpisce per le linee dinamiche ed al contempo per l’eleganza tipica del design Audi. Il frontale è caratterizzato dalla classica calandra a nido d’ape nera con al centro il logo del marchio e sotto la targa. Ai lati ci sono nella parte inferiore due grandi prese d’aria ed in quella superiore i fari spioventi ed aggressivi Led, che fuggono verso il lato della vettura.

Di fianco i due grandi passaruote lasciano il posto a cerchi in lega sportivi ed a gomme da 285/30 R21. Il fianco si presenta lineare ed elegante, mentre il posteriore si chiude con i classici fari orizzontali Led e con due scarichi sportivi in grado di sottolineare ulteriormente la sportività della vettura.

Motorizzazione

Quando parliamo di station wagon, l’idea va generalmente ad una vettura che non brilla certo per prestazioni e sportività. Con la RS6 Avant Audi ha sparigliato le carte della tradizione offrendo al guidatore un’esperienza unica, garantita da un motore a benzina di 3993 centimetri cubi, sovralimentato ed in grado di offrire 605 cavalli e 445 Kw di potenza.

Il tutto si unisce alla trazione integrale permanente ed al cambio automatico a controllo elettronico, con possibilità di utilizzo manuale e sequenziale sulla base di 8 rapporti. Le prestazioni sono da vera supercar, con una velocità massima limitata dalla casa a 250 Km orari, raggiungibili in appena 3,7 secondi. I consumi sono quelli attesi: 9,6 litri ogni 100 Km per il misto. Il dato sale a 13,4 per il ciclo urbano e scende a 7,4 per l’extraurbano.

Audi RS6 avant: descrizione degli interni

Dal punto di vista della cura dell’abitacolo questo modello conferma il grande lavoro svolto dai progettisti Audi, a partire dalla scelta dei materiali e dal loro assemblaggio. Ovviamente lo stile è quello delle vetture RS, con sedili avvolgenti e sportivi (caratterizzati dal poggiatesta integrato). Sulla plancia non mancano piacevoli rifiniture in carbonio.

Il connubio tra sportività ed eleganza è garantito dall’integrazione tra pelle ed Alcantara nei rivestimenti. La plancia ed il quadro comandi sono pensati per minimizzare le distrazioni e per integrarsi perfettamente con il sistema di infotainment e gestione digitale della vettura.

Prezzo e considerazioni finali

Con la RS6 Avant Audi è riuscita a creare l’auto perfetta per chi cerca una station wagon dotata di ogni comfort ed al contempo non vuole rinunciare alla guida sportiva. Un mix che collega due antipodi e che certamente non era facile da raggiungere. Di contro, la vettura ha pretese elitarie ed è destinata a pochi.

La spesa per poterla mettere nel proprio box supera agevolmente le 117mila euro. Se si desidera maggiore personalizzazione, bisogna inoltre prepararsi ad aggiungere diverse migliaia di euro al preventivo, facendo lievitare il costo della messa in strada anche oltre le 125mila euro.

Video interessanti

  • Adria Karting Raceway: descrizione ed informazioni utili
  • Autodromo di Modena: descrizione del circuito e cosa fare
  • Riccardo Agostini: biografia e prossimi eventi
  • Consigli utili per la guida in pista
  • Pista GoKart di Migliaro: descrizione e informazioni utili
  • Lamborghini Huracán EVO, evoluzione della specie
  • Pista Azzurra di Jesolo: descrizione del kartodromo e informazioni utili
  • Circuito Tazio Nuvolari: descrizione della pista e attività disponibili
  • Ferrari 458 Spider: un sogno a quattro ruote
  • WSK Euro Series: l'ultima tappa a Adria dal 26 al 29 giugno
  • Campionato Italiano Gran Turismo: tappa a Imola dal 21 al 23 giugno
  • Adria International Raceway: caratteristiche della pista, cosa vedere e cosa fare
  • BMW Serie 8 Coupé: la sportiva di lusso dell’Elica bavarese
  • Mini Challenge 2019: Mugello, 4a tappa  (19 - 21 Luglio)
  • BMW M2 Competition, tutta un'altra grinta